Carcinoma differenziato della tiroide. Convegno all’Aou di Ferrara

logo-aou-ferrara

AOU-Ferrara_corridoio-settore1-spalle-natale

Ferrara, 24 maggio 2018 – Il prossimo 26 maggio 2018 si terrà una incontro della Società Medico Chirurgica presso l’Aula Magna dell’Ospedale di Cona (dalle ore 8.20 alle ore 13.00), organizzato dall’Unità Operativa di Endocrinologia e Malattie del Ricambio dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara in collaborazione con i professionisti che partecipano al “Il percorso del paziente con carcinoma differenziato della tiroide nella provincia di Ferrara”.

Da alcuni anni il numero di persone affette da carcinoma differenziato della tiroide è in aumento in tutti i Paesi. La giornata vuole far conoscere l’attività svolta nell’ambito del percorso del S. Anna per l’assistenza diagnostica e terapeutica ai pazienti con carcinoma differenziato della tiroide, recentemente aperta al territorio provinciale grazie alla collaborazione con la Direzione del Dipartimento delle Cure Primarie.

Il percorso, gestito dall’Endocrinologia e Malattie del Ricambio – impegnata da anni nella diagnosi e cura dei pazienti con questa problematica – vede la collaborazione delle Unità Operative di Chirurgia 1, Chirurgia 2, ORL, Medicina Nucleare, Radioterapia, Oncologia ed Anatomia Patologica. I pazienti sono seguiti in tutte le fasi del loro percorso grazie alla sinergia di molteplici professionalità operanti nell’ambito dell’Azienda stessa.

L’evento conclude la settimana mondiale della Tiroide, iniziativa alla quale anche il S. Anna partecipa con eventi aperti alla popolazione nella giornata del 25 maggio, con visite endocrinologiche ed ecografie tiroidee gratuite.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>