Bimba nasce in elicottero, eccezionale parto per una 31enne della provincia di Grosseto

logo-aou-senese

La piccola Eveline e la sua mamma stanno bene, sono ricoverate al policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena

neonato-piediniSiena, 24 maggio 2016 – Eccezionale parto in elicottero per una donna di 31 anni della provincia di Grosseto, attualmente ricoverata presso il policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena. La richiesta di soccorso è partita da casa della donna, in una frazione del comune di Massa Marittima, alle 9.47. In tempi rapidissimi è intervenuta l’ambulanza del 118 grossetano che ha trasportato la signora nell’area dove, nel frattempo, era atterrato l’elisoccorso Pegaso. L’aeromobile è decollato alle 11.04 facendo rotta su Siena dove è atterrato all’ospedale Le Scotte alle 11.20.

La donna, già seguita dall’équipe guidata dal prof. Felice Petraglia, direttore UOC Ostetricia e Ginecologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Senese, per una gravidanza a rischio, era alla seconda gravidanza. Il parto è stato molto rapido, tanto che la piccola ha deciso di venire alla luce direttamente in elicottero.

Felice-Petraglia_scotte_aou-senese

Prof. Felice Petraglia

“Una bella storia che testimonia il buon funzionamento del sistema dell’emergenza e della rete materno-infantile della Toscana Sud-Est – afferma il prof. Felice Petraglia, direttore UOC Ostetricia e Ginecologia e del Dipartimento Materno-Infantile dell’AOU Senese – Il nostro centro è punto di riferimento per le gravidanze a rischio e complesse, come ospedale di III livello e di alta specializzazione. Ogni anno seguiamo circa 300 donne con gravidanze complesse, oltre il 40% delle donne che partoriscono a Siena e che provengono dalle tre province della nostra area vasta”.

Mamma e bambina stanno bene: la piccola è nata di 39 settimane ed è stata chiamata Eveline, pesa 3,1 kg, ed è attualmente ricoverata, per precauzione ed esami, in Terapia Intensiva Neonatale, diretta dalla dott.ssa Barbara Tomasini. La madre è stata sottoposta agli accertamenti di routine in sala parto ed è ricoverata in Ostetricia.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>