Bando Giovani Ricercatori 2018: 100 mila euro per sostenere innovativo progetto di ricerca sui linfomi

logo-fil-fondazione-italiana-linfomi

laboratorio-analisi-ricerca

Reggio Emilia, 15 giugno 2018 – La Fondazione Italiana Linfomi (FIL) ha deciso di erogare un finanziamento di 100.000 euro per un progetto di ricerca sui linfomi, ideato e condotto da giovani sotto i 40 anni.

Il Bando Giovani Ricercatori 2018 è reso possibile grazie a fondi messi a disposizione dalla Fondazione Giulia Maramotti (50%), dalla Fondazione GRADE Onlus (30%) e da FIL (20%) per sostenere l’attività scientifica di giovani ricercatori italiani e la crescita di gruppi di ricerca all’interno dei centri italiani, che si occupano di diagnosi e terapia dei linfomi e che fanno parte di FIL.

Il bando finanzierà un progetto che introdurrà aspetti innovativi nella gestione diagnostica e terapeutica dei pazienti con linfoma, per conoscere meglio la malattia, migliorare la sopravvivenza e la qualità di vita dei pazienti. Verrà accolto positivamente il progetto in cui è prevista l’integrazione di aree e discipline diverse, l’introduzione di elementi di medicina personalizzata, diagnostica avanzata e l’integrazione tra ricercatori di centri diversi, nazionali o internazionali.

È possibile approfondire i contenuti del bando e l’iter di presentazione della domanda sul sito https://filinf.it/bando-giovani-ricercatori-2018/. Entro giovedì 27 settembre 2018 è necessario richiedere le credenziali per la presentazione della domanda contattando la Fondazione Italiana Linfomi alla mail bandi@filinf.it. Per chiarimenti gli Uffici della FIL sono a disposizione al numero 0131 206132.

Il bando rientra pienamente nella mission della Fondazione Italiana Linfomi: la onlus nasce nel 2010 per sviluppare progetti di ricerca scientifica per la cura dei linfomi, migliorare diagnosi, terapie e qualità di vita dei pazienti, creando una base scientifica comune. In meno di 10 anni, ha condotto oltre 50 studi clinici, coinvolgendo circa 150 centri in tutta Italia e collaborando con organismi internazionali con gli stessi obiettivi di ricerca.

I linfomi sono patologie che in Italia colpiscono ogni anno circa 15.000 nuovi pazienti, che significa 40 nuovi casi al giorno, quasi 2 ogni ora. Il linfoma è la patologia onco-ematologica più diffusa in tutte le fasce d’età.

Negli ultimi 20 anni la ricerca ha fatto grandi passi avanti, ma c’è ancora molto da fare: oggi guarisce circa l’80% dei Linfomi di Hodgkin e circa il 60% dei Non Hodgkin. Solo grazie al sostegno di cittadini, aziende e istituzioni è possibile sviluppare nuovi studi clinici e raggiungere risultati promettenti.

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>