Banca del latte neonati, per l’AOU Senese certificazione internazionale di qualità

logo-AOU-Senese

Certificazione ISO 9001 per la Banca del Latte Umano Donato dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Senese. Bollino di qualità per il servizio che raccoglie e dona ogni anno oltre 350 litri di latte umano

Siena, 24 giugno 2015 – Importante traguardo per la Banca del Latte Umano Donato dell’AOU Senese che raccoglie e dona ai neonati, ogni anno, oltre 350 litri di latte. Il servizio ha ottenuto la certificazione internazionale ISO 9001, con il pieno coinvolgimento e l’attiva partecipazione di tutti gli operatori della struttura. Il servizio, che ha come responsabile del sistema qualità la dott.ssa Olinda Gasparre e fa parte dell’U.O.C. Pediatria Neonatale, diretta dal prof. Giuseppe Buonocore, ha ricevuto il riconoscimento a seguito di approfondite verifiche da parte degli ispettori dall’organismo accreditato “Bureau Veritas”, sulla conformità alla norma ISO – International Organization for Standardization in materia di sistemi di gestione della qualità.

La certificazione riguarda in particolare raccolta, trattamento e distribuzione del latte umano donato, sostegno e promozione dell’allattamento al seno e della donazione, preparazione di latte artificiale e diete lattee. “La Banca del Latte Umano Donato – afferma Buonocore – costituita nel 1996, nasce dalla necessità di assicurare il latte umano a chi ne ha bisogno secondo una distribuzione etica e assolutamente gratuita. Il latte viene donato principalmente ai neonati prematuri o con particolari patologie, ricoverati presso l’AOU Senese e nelle strutture della ASL7, ma anche a pazienti pediatrici non degenti e domiciliati nel territorio regionale, che necessitano di latte umano su indicazione del proprio pediatra”.

La qualità del latte è garantita dall’accurata esecuzione delle procedure consolidate relative a screening delle donatrici, modalità di raccolta e conservazione del latte, controlli chimici e batteriologici, pastorizzazione, tracciabilità degli atti medici e amministrativi. “Il servizio – aggiunge Buonocore – assicura e garantisce, attraverso i vantaggi della somministrazione del latte umano, la crescita e il normale sviluppo del neonato, incrementando l’uso del latte umano donato in alcune patologie, quando non è disponibile quello della propria madre”.

La promozione dell’allattamento al seno avviene attraverso una specifica attività di counseling alle neo-mamme nei locali della struttura, nel Nido e in modalità Rooming-in. È inoltre attivo il numero verde “SOS Latte”, 800 144 111, un servizio attivato dalla Pediatria Neonatale per consigli utili sull’allattamento.

staffBancaLatte

Il prof. Giuseppe Buonocore con il suo staff

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *