All’AOU Senese laboratori di bellezza gratuiti per donare un sorriso alle pazienti oncologiche

logo-aou-senese

La versione italiana del programma internazionale “Look Good Feel Better” all’Ospedale Le Scotte in collaborazione con l’Associazione Serena

la-forza-e-il-sorriso-aou-seneseSiena, 8 luglio 2016 – L’Associazione “La forza e il sorriso Onlus” annuncia l’avvio del servizio gratuito di laboratori di bellezza a favore di donne in trattamento oncologico presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria senese. Il nuovo Ente Ospitante, 51ª sede dell’iniziativa in Italia, si afferma come nuova e fondamentale tappa nel processo di diffusione del servizio a favore dell’universo femminile colpito da tumore.

“Sostenere ed estendere questo progetto da nord a sud della penisola, dalle grandi città ai piccoli centri – precisa il Presidente de ‘La forza e il sorriso Onlus’ Anna Segatti – è il segno di un Paese civile e attento alle sofferenze della popolazione femminile colpita da tumore. Oggi, con l’Ospedale Le Scotte, tocchiamo l’importante traguardo di 51 enti che in Italia ospitano la nostra iniziativa. E il nostro lavoro non si ferma qui, ma prosegue con lo scopo di aiutare le donne provate fisicamente dai trattamenti a ritrovare il sorriso davanti allo specchio e la forza dentro di sé”.

“L’Azienda Ospedaliera Universitaria Senese – spiega il direttore generale Pierluigi Tosi – è fortemente interessata a sostenere iniziative, per proprio conto o in collaborazione con le istituzioni, valide a favorire, sotto ogni profilo, una completa riabilitazione della donna operata al seno. Questo progetto va in questa direzione: abbiamo fortemente voluto all’interno del nostro ospedale il programma promosso da La forza il sorriso Onlus”.

Attiva in Italia dal dicembre del 2006, La forza e il sorriso Onlus si ispira all’esperienza internazionale del programma “Look Good…Feel Better”, nato negli Stati Uniti nel 1989 e diffuso oggi in 26 Paesi. “Tutte le donne colpite da una malattia oncologica – continua Dafne Rossi, presidente dell’Associazione Serena – hanno bisogno di ricostruire la propria immagine. Fare questo, anche da un punto di vista estetico, può essere di aiuto, concedendo loro momenti di serenità per prendersi cura di se stesse, aiutate da professioniste, in un ambiente rilassante e piacevole quale lo spazio concessoci dalla Direzione Aziendale”.

L’iniziativa, che non interferisce con le cure mediche né intende in alcun modo sostituirsi a esse, si traduce nella realizzazione di laboratori di bellezza gratuiti destinati a offrire alle donne in cura utili consigli e accorgimenti pratici per fronteggiare gli effetti secondari delle terapie e riconquistare senso di benessere e autostima senza rinunciare alla propria femminilità.

In un’atmosfera informale e rilassante, le partecipanti, circa 6 per ogni laboratorio della durata di circa due ore e mezza, vengono guidate a prendersi cura della propria pelle, a scegliere e applicare il make-up adeguato alle proprie caratteristiche e a valorizzare il proprio aspetto.

Con un totale di oltre 10.000 donne coinvolte e un attivo di più di 2.200 laboratori di bellezza realizzati dall’avvio del progetto con oltre 400 volontari, “La forza e il sorriso Onlus” vede costantemente allargarsi il numero delle partecipanti che si avvicinano al progetto e degli Enti Ospitanti (Aziende Ospedaliere o Associazioni) che ne appoggiano l’iniziativa.

Gli esperti a disposizione. Accanto a competenti e sensibili consulenti di bellezza volontari, disponibili a insegnare a ogni partecipante come valorizzare, in pochi mirati gesti, il proprio aspetto, anche il supporto di una psicoterapeuta.

Un omaggio a ogni partecipante. Un kit ricco di prodotti per il maquillage e la cura della pelle viene donato a ogni donna per l’occasione. La beauty-bag offerta servirà per esercitarsi e mettere in pratica i consigli dei consulenti di bellezza durante l’incontro guidato, ma anche a casa, per continuare a prendersi cura di sé in modo autonomo.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>