10 anni di Casa UGI, un traguardo importante

logo-ugi-unione-genitori-italiani-contro-il-tumore-dei-bambini-onlus

Torino, 4 marzo 2016 – L’UGI – Unione Genitori Italiani contro il tumore dei bambini ONLUS, presente da oltre trent’anni con i suoi volontari nel Reparto di Oncoematologia Pediatrica dell’Ospedale Infantile Regina Margherita e impegnata ad assistere e sostenere le famiglie dei piccoli e giovani degenti, festeggia “10 anni di Casa UGI” con un importante appuntamento il 5 marzo 2016 alle ore 11.00 presso la Sala “Enrico Madon” – Casa UGI (Corso Unità d’Italia, 70 – Torino).

Casa UGI è uno degli importanti obiettivi che l’associazione ha potuto raggiungere grazie al continuo sostegno della Città, istituzioni e i singoli cittadini.

L’incontro vedrà la partecipazione dei maggiori esponenti delle Istituzioni cittadine pubbliche e private, tra cui l’AOU Città della Salute e della Scienza, la Città di Torino, la Regione Piemonte e il Consiglio Regionale del Piemonte, la Compagnia di San Paolo e la Fondazione Paideia e di tutte le realtà presenti sul territorio con cui l’associazione, in questi anni, ha instaurato importanti collaborazioni e attivato progetti volti al miglioramento delle condizioni dei bambini e ragazzi assistiti.

Sarà l’occasione per raccontare l’attività di accoglienza e assistenza svolta in questi 10 anni e per inaugurare l’Impianto Fotovoltaico di Casa UGI, interamente donato dalla Fondazione La Stampa – Specchio dei Tempi Onlus. Quest’ultimo permetterà all’UGI di abbattere notevolmente i costi di gestione della Casa, riducendo al minimo l’impatto ambientale e rendendo l’edificio ecosostenibile.

L’evento sarà preceduto dal tradizionale Concerto per la Ricerca il 4 marzo alle ore 21 presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino. Giunto alla V edizione, il concerto organizzato dall’UGI sarà a favore della ricerca e della cura dei tumori pediatrici.

fonte: ufficio stampa

Salva come PDF
Le informazioni presenti nel sito devono servire a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico-paziente. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. Ricordiamo a tutti i pazienti visitatori che in caso di disturbi e/o malattie è sempre necessario rivolgersi al proprio medico di base o allo specialista.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *